Egregio Professore, mi è stato riscontrato il diabete da poco, senza che io avvertissi sintomi, avevo la glicemia a 325. Ora pratico la terapia con l’insulina ed è per me motivo di grande sconforto! A casa mia nessuno ha il diabete. Vorrei chiederle

Gentile Signora,
con le poche notizie che mi fornisce mi è difficile capire bene quale forma di diabete Lei abbia, tuttavia, se non ha casi di diabete in famiglia, non è obesa o in sovrappeso ed ha iniziato rapidamente ad utilizzare insulina, ed ha più di 35 anni, con ogni probabilità ha una forma di diabete definita LADA (Latent Autoimmune Diabetes in the Adult) che è una forma di diabete che riconosce le stesse origini di quello dei bambini e degli adolescenti (diabete tipo 1), ma con progressione più “lenta”.
è difficile dimostrare la vera relazione fra traumi, stress ed altro ed insorgenza del diabete. Spesso ci si accorge del diabete dopo questi eventi, ma non si ha assoluta certezza che non ci fosse già da prima.
La necessità di praticare la terapia insulinica, al contrario, può inizialmente essere causa di stress. In genere passa, tuttavia Le suggerisco di rivolgersi al Suo centro di Diabetologia, dove potranno indicarle strutture o colleghi adatti ad affrontare il problema.