Telemedicina e diabete: il nuovo approccio basato sulla centralità del paziente

PDF Stampa E-mail
(1 voto, media 5.00 di 5)
Rubriche - Strumenti di Misurazione
Scritto da F. Mastrantonio – A. Ambrosio   

telemedicina

L’utilizzazione integrata delle tecnologie informatiche e di quelle biomediche può sicuramente contribuire al miglioramento complessivo della qualità di vita del paziente da un lato ed al processo di razionalizzazione e di ottimizzazione della qualità del sistema sanitario dall’altro.

L’invecchiamento della popolazione con relativo incremento numerico delle fasce adulte ed anziane, determina un aumento nella prevalenza di patologie croniche (quali ad esempio il diabete di tipo 2) con relativa necessità di rivedere le strategie sanitarie.
L’organizzazione sanitaria dovrà infatti fare fronte a controlli periodici più frequenti su una popolazione anziana che sarà sempre meno mobile sul territorio. In questo contesto, il collegamento telematico dei dispositivi medico-diagnostici per lo scambio dei dati clinici, così come i nuovi modelli medici basati sulla centralità del paziente, possono rendere più efficaci le azioni di prevenzione e monitoraggio necessarie per mantenere in salute la popolazione anziana.
Servizio e connettività sono e saranno, quindi sempre più, fattori critici di successo per l’erogazione di prestazioni di medicina territoriale, specialmente quando la patologia - caratterizzata da un complesso quadro di comorbilità - comporti un approccio multidimensionale alla gestione del paziente.

Recentemente le aziende hanno deciso di dare risposta alle esigenze sopra descritte con dispositivi bluetooth che consentano il trasferimento delle misure di glucosio ed eventualmente dei chetoni ematici dai glucometri agli smart-phone o ai tablet di ultima generazione.
La soluzione resa disponibile consiste in un pacchetto applicativo che prevede un hardware in un primo momento connesso via cavo al glucometro, per il trasferimento automatico dei dati memorizzati e che poi trasmette in bluetooth allo smartphone o al tablet, più due software che consentono la memorizzazione, la visualizzazione delle letture glicemiche e l’invio di detti valori tramite semplice sms o mail ad un parente o al proprio medico curante.
Entrambi i componenti, software e hardware, del pacchetto sono disponibili in versioni compatibili con i più diffusi sistemi operativi.

telemedicina e diabete

Le aree di impiego

della telemedicina.

Gestione assistita dello stato di salute, dove pazienti diabetici ancora giovani (per lo più tipi 1) ed alfabetizzati sotto il profilo informatico, sono in grado di partecipare in maniera pro-attiva alla gestione del proprio stato di salute: un dialogo tra utente e professionista sanitario che permette un monitoraggio completo e personalizzato.

Controllo parentale:

è noto che il paziente diabetico adolescente non sempre mostra una buona aderenza al trattamento terapeutico per una serie di fattori, anche di natura psicologica e sociale. La ricerca d‘indipendenza dalla famiglia pone spesso molte difficoltà ai genitori che vorrebbero esercitare un controllo per evitare di convivere con uno stato di perenne ansia circa lo stato di salute dei propri figli.

Supporto al paziente anziano:

oltre a quello fornito dal medico, questo servizio è offerto anche da personale senza specializzazione sanitaria come ad esempio i volontari di associazioni specifiche o parenti e congiunti.
L’utilità di detto supporto nasce dalle osservazioni riportate in diversi studi secondo cui i pazienti anziani hanno maggiori difficoltà a mantenere l’aderenza alla terapia assegnata a causa di un’alterata percezione della natura e della severità della patologia.

La telemedicina intesa come disciplina di massa pienamente introdotta nella pratica clinica deve ancora superare barriere di tipo burocratico, logistico e culturale per diventare un vero e proprio standard di cura.

 

Articoli Correlati

app

GLUNews su Play Store  app store badge

banner-laterale

Trova il CAD più vicino

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

La Community di GLUNews

Scopri tutti i vantaggi di far parte della community di GLUNews. Clicca qui

cucina banner

Con il patrocinio di

AID banner

Con il contributo informativo di

logo ANSA