Nel diabete di tipo 2 bere acqua previene l’iperglicemia

PDF Stampa E-mail
(0 voti, media 0 di 5)
Rubriche - Attualità
Scritto da Redazione GLUNews   

acqua

Le buone abitudini alimentari sono sempre un valido aiuto nella gestione del diabete di tipo 2 e bere una buona dose giornaliera di acqua è un ottimo sistema per mantenere nella normalità la quantità di zuccheri nel sangue.

Lo dimostra uno studio americano fatto su 3.165 persone con diabete di tipo 2 e pubblicato sul sito di “In a Bottle”. Questo tipo di diabete, che è il più diffuso, è molto spesso legato all’obesità ed a stili di vita decisamente scorretti.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute, il diabete di tipo 2, rispetto a dieci anni fa, nel 2015 è destinato ad aumentare del 50%. Tra le molteplici cause che contribuiscono al suo insorgere, quella legata all’apporto calorico tramite gli zuccheri aggiunti è da considerarsi di notevole importanza.

Per questo motivo lo studio americano si è concentrato sui vantaggi che il consumo di acqua esercita nel controllo calorico mantenendo livelli normali di zucchero nel sangue con la conseguente e benefica prevenzione dell’iperglicemia.
Stando ai risultati, infatti, chi beve 4-5 bicchieri d'acqua riscontra il 21% in meno di probabilità di sviluppo dell'iperglicemia nei 9 anni successivi rispetto a quelli che ne bevono solo 2".

FONTE: In a Bottle

 

app

GLUNews su Play Store  app store badge

banner-laterale

Trova il CAD più vicino

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

La Community di GLUNews

Scopri tutti i vantaggi di far parte della community di GLUNews. Clicca qui

cucina banner

Con il patrocinio di

AID banner

Con il contributo informativo di

logo ANSA